JoJolly

La ricetta contro il lavoro nero
Periodo: Inverno 2020
Call: FOUNDAMENTA#10

Sfida sociale:

Combattere lavoro nero ed evasione fiscale nel settore della ristorazione attraverso una proposta che incentiva la stipula di contratti regolari anche in caso di prestazioni occasionali.

La soluzione proposta:

Innovativa, smart ed economica, la piattaforma di Jojolly semplifica la gestione delle risorse umane “extra” caratteristica del mondo della ristorazione – i cui picchi di lavoro sono particolarmente soggetti ad oscillazioni periodiche – agevolando la trafila burocratica per l’attivazione di contratti regolari e garantendo un buon match fra domanda e offerta.

Grazie ad un sistema di filtri, la piattaforma “categorizza” le attività commerciali e i lavoratori iscritti permettendo a questi ultimi di trovare opportunità di lavoro compatibili con i propri periodi di disponibilità e ai ristoratori di reperire in poco tempo il personale con le competenze di cui necessitano. Il servizio di JoJolly provvede a generare automaticamente un contratto regolare di prestazione occasionale, fornisce una copertura assicurativa, paga il lavoratore dopo 24h dalla fine della prestazione e versa la ritenuta d’acconto in suo favore. 

Lanciata a Milano nel 2019, nei primi 18 mesi di attività l’iniziativa ha coinvolto oltre 2500 lavoratori e 450 ristoranti, generando 7.000 prestazioni e 150 nuovi posti di lavoro, andando a configurarsi come un “voucher digitale” utile a contrastare concretamente evasione e lavoro nero.

Team:

  • Mattia Ferretti CEO
  • Manuel Fasano CTO
  • Selene Borsetti Brand Manager
  • Davide Drammis COO
  • Anngelica Elicay Community Manager
  • Francesco Gamondi Front-end Developer
  • Denise Drammis Digital Marketing

Link: