ToNite

Geografia d'intervento: Locale

Sfida sociale:

Comprendere meglio i fenomeni sociali urbani e affrontare i problemi derivanti da una percezione di insicurezza attraverso politiche collaborative basate sulle comunità locali e sull’empowerment sociale e la gestione intersettoriale di  una infrastruttura tecnologica integrata

Descrizione del progetto:

To-Nite è un progetto della Città di Torino finanziato da UIA (Urban Innovative Actions) con uno stanziamento di 5 milioni di euro ed il coinvolgimento dei partner SocialFare, Fondazione Wireless, Experientia, Engineering, Foro Europeo per la Sicurezza Urbana(EFUS), Espereal Technologies e ANCI.

 

Il progetto TO-Nite parte dalla considerazione che, nonostante le città siano sempre più vissute durante la sera e la notte, in tali orari servizi ed attività economiche si riducono notevolmente, assegnando la funzione di “protezione sociale” esclusivamente alla pubblica sicurezza.

Il progetto si pone l’obiettivo di comprendere meglio i fenomeni sociali urbani e affrontare i problemi derivanti da una percezione di insicurezza attraverso politiche collaborative basate sulle comunità locali e sull’empowerment sociale e la gestione intersettoriale di  una infrastruttura tecnologica integrata.

 

Le politiche della notte diventano pertanto un elemento trasversale attraverso cui TO-Nite affronta il tema della miglior vivibilità della città, attraverso interventi fisici negli spazi pubblici e supportando la creazione di migliori servizi di prossimità che si estendano anche nelle ore notturne in aree attigue al Fiume Dora, elemento caratterizzante i quartieri su cui il progetto interviene.

 

Beneficiari:

Cittadini di Torino che vivono, lavorano o frequentano le aree attigue al Fiume Dora.