Italia Educante

Ecosistemi Innovativi di Resilienza Educativa
Area d'azione: Innovare formando
Periodo: 2018-2021
Geografia d'intervento: Nazionale

Sfida sociale:

Contrastare la dispersione scolastica e i fenomeni legati alla "povertà educativa" in Italia

Descrizione del progetto:

Come riavvicinare e far sentire protagonisti – del proprio percorso di vita e del contesto in cui vivono – ragazzi che rischiano di allontanarsi da ogni percorso formativo?

Per rispondere alle urgenti sfide del nostro paese in termini di dispersione scolastica e povertà educativa, la Congregazione dei Giuseppini del Murialdo ha messo a punto ItaliaEducante, un progetto che coinvolge oltre 160 partner, distribuiti in 7 regioni italiane (Campania, Emilia-Romagna, Piemonte, Puglia, Veneto, Trentino Alto Adige, Calabria) per un intervento educativo e di inclusione sociale innovativo nei contesti scolastici dei vari territori in cui opera dal 1800.

Punto di forza del progetto è la rete, attraverso cui si mira a raggiungere 13mila giovani fra gli 11 e i 17 anni attraverso  Hub Educanti volti ad accogliere e accompagnare i ragazzi in attività di qualità finalizzate all’emersione dei loro talenti e allo sviluppo/rinforzo di competenze.

I percorsi educativi e le attività proposte si fondano sul modello valoriale murialdino delle 4 A (Accoglienza, Accompagnamento, Autonomia, Ambiente).

Coordina il progetto a livello nazionale SocialFare, che definisce linee guida e contenuti e svolge il monitoraggio. La valutazione dell’impatto sociale di ItaliaEducante è affidata al Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Pisa.

 

Beneficiari:

13mila giovani fra gli 11 e i 17 anni
in 7 regioni italiane
(Campania, Emilia-Romagna, Piemonte, Puglia, Veneto, Trentino Alto Adige, Calabria)

Expertise SocialFare:

Coordinamento nazionale
Definizione linee guida e contenuti
Monitoraggio

Congregazione dei Giuseppini del Murialdo (capofila progetto)

Università di Pisa